Password dimenticata?

TRAsGUARDI IN RIVOLUZIONE. Le voci delle donne tunisine a due anni dalla primavera araba

Martedì 8 ottobre in anteprima, fuori concorso, al Terra di Tutti i Film Festival presso TPO Bologna

5Ottobre2013

A due anni dalla drammatica scelta di Bouazizi di darsi fuoco a Sidi Bouzid scatenando le proteste della primavera araba, sono le donne che restano protagoniste della ricerca di un reale cambiamento sociale.

Girato nel sud della Tunisia, il documentario raccoglie le testimonianze di donne, dal ricordo dei giorni della rivoluzione alle speranze attuali. Giovani donne impegnate a creare nuove associazioni, intellettuali e attiviste politiche, lavoratrici sfruttate nei campi. Sullo sfondo, l'attuale complessità della realtà sociale tunisina e il protagonismo irrinunciabile di queste donne a costruire un presente e un futuro diverso.

Il documentario è prodotto da GVC nell'ambito del progetto "Périphérie Active", realizzato da Ipse Digit, ed è finalizzato a sostenere la transizione democratica in Tunisia e il rispetto dei diritti umani, in particolare la libertà di espressione.

La regista Ludovica Alberti ci porta attraverso i frame delle molte interviste realizzate tra il Governatorato di Sidi Bouzid e la capitale Tunisi, a conoscere donne di ogni generazione e estrazione sociale. Sono loro a raccontare in prima persona i giorni della rivoluzione e le attese di oggi. Quello che le accomuna è la libertà conquistata con un protagonismo che non si ferma ed oggi si esprime nello sviluppo di realtà associative e di base,prima inimmaginabili.

Emerge la situazione complessa e contradditoria della Tunisia attuale. La situazione di precarietà sociale e mancanza di diritti che ancora attanaglia i destini soprattutto nel sud del paese.

Attraverso il diretto racconto possiamo conoscere la dura realtà delle donne, costrette per sostenere la famiglia, a lavorare per pochi euro al giorno nei campi. Un lavoro malsano, a contatto con pesticidi e agenti chimici, svolto in pesanti condizioni di caporalato.

Le interviste ci mostrano quello che non appare nell'informazione corrente: un vasto tessuto collettivo che attraverso il protagonismo delle donne dà corpo vivo alla "rivoluzione" iniziata il 17 dicembre 2010 dopo il gesto disperato del giovane venditore Mohamed Bouazizi che si diede fuoco per protestare proprio a Sidi Bouzid.

Le interviste sono state realizzate a Regueb, Menzel Bouzaienne, Sidi Bouzid e nella capitale Tunisi nella primavera 2013.

TRAsGUARdi IN RIVOLUZIONE - Le voci delle donne tunisine a due anni dalla primavera araba

verrà proiettato in anteprima, fuori concorso al "Terra di Tutti Film Festival"
martedì 8 ottobre nella sezione Mediterraneo in Rivolta (dalle 20 alle 22.30) presso il Tpo Bologna.

La proiezione seguirà il dibattito alle ore 17:30 Le rivoluzioni arabe dai social media alle piazze con Omar Radi - Giornalista marocchino, parte del collettivo di blogger e militanti Mamfakinch, Kais Zriba - Giornalista, blogger e attivista tunisino, reporter per il blog indipendente Nawaat, Garnal Eid - Fondatore e presidente di Anhri - Arab Network of human rights information, Faustin Akafack - Giornalista camerunense, segretario generale della rete Mier (Media Interculturali Emilia-Romagna), Modera Jacopo Granci - Ricercatore all’Università di Montpellier e al Centre Jacques Berque di Rabat. Autore del blog (r)umori dal Mediterraneo.

TRAsGUARdi IN RIVOLUZIONE - Le voci delle donne tunisine a due anni dalla primavera araba

é stato realizzato da:
Ludovica Alberti, videomaker e mediattivista, da 4 anni cura le produzioni video di Sherwood.it, è regista di eventi live e assistente alla regia per cortometraggi e videoclip, operatrice ed editor video di spot. "TRAsGUARDI In Rivoluzione" è il suo primo lavoro da regista.

Enrica Magoni, da sempre attivista politica, impegnata nelle battaglie di difesa dell'ambiente e per i diritti legati alla migrazione e alle differenze di genere, ha partecipato tra le altre, all'esperienza vicentina NO Dal Molin, in opposizione alla costruzione della base militare americana.

Anna Clementi lavora soprattutto in ambito giornalistico, scrivendo articoli e reportage dal mondo arabo per diverse testate e riviste, forte della sue esperienza pluriennale in Medio Oriente tra Siria e Palestina.

Luca Peruzza curatore dell'audio gestisce le produzioni sonore e il portale di Sherwood.it

 
 

Links utili:
www.ipsedigit.org
www.terradituttifilmfestival.org
www.sherwood.it

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    video

  • Trailer TRAsGUARDI IN RIVOLUZIONE - Le voci delle donne tunisine a due anni dalla primavera araba
  • foto

  • Fotografie TRAsGUARdi IN RIVOLUZIONE - Le voci delle donne tunisine a due anni dalla primavera araba
    Caricamento galleria...
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...