Password dimenticata?

Sherbooks Winter Festival 2022

Il 29 e 30 gennaio 2022 il Piccolo Festival dell'Editoria Indipendente al Cso Pedro

Numerosi ospiti, fiera di libri, presentazioni e socialità

14Gennaio2022

Sherbooks Winter Festival è l’evento invernale dedicato all’editoria e alla letteratura indipendente, giunto alla sua seconda edizione. 

Sabato 29 e domenica 30 gennaio 2022 ci saranno due giorni ricchi di dibattiti, incontri, momenti di confronto, che vedranno protagoniste le piccole case editrici indipendenti di tutta Italia.

Sherbooks Winter Festival è qualcosa di più di un semplice evento letterario. 

Scegliere cosa leggere e come leggere è una scelta politica ed è necessario parlare e approfondire le dinamiche di un mondo così vasto, complesso e sconosciuto come quello dell’editoria. Questo vuol dire dare voce e visibilità alle tante esperienze che ogni giorno cercano di riportare l’editoria ad un ruolo centrale nella ricerca costante di indipendenza culturale e politica, ruolo che spesso ha svolto nella storia dei movimenti.

Le realtà che comporranno il festival in questi due giorni sono piccole case editrici indipendenti, che abbiamo potuto conoscere e scoprire soprattutto grazie alla libreria del Festival, che durante tutto giugno arricchisce il Park Nord dello Stadio Euganeo con presentazioni di libri e tanto altro. 

Questo piccolo festival invernale sarà quindi un modo per continuare il percorso di Sherbooks, riportando al centro della città il discorso sull’editoria!

Sabato 29 gennaio 2022

h. 15.00: Hedera – Becco Giallo Editore - con Nicolò Targhetta (autore), Roby il Pettirosso (illustratore) e Eugenio Belgrado (illustratore)

“Dartmoor, Inghilterra, 1826. Il corpo di Edith Wilton, giovane donna dai lunghi capelli rossi, viene ritrovato senza vita sulla riva di un fiume, completamente avvolto da hedera helix o edera comune.”

Nato a partire da una necessità di sfogo creativo degli autori nel cuore del periodo pandemico, Hedera parte come romanzo d'appendice pubblicato pezzo per pezzo su Hedera da Maggio 2020. Il lavoro è il frutto di un gioco di ruolo tra i quattro autori, i quali disegnando e scrivendo esplorano gli insights dei personaggi da loro stessi inventati. Così l’opera segue la tradizione delle storie gotiche inglesi dell’Ottocento, tra mitologia celtica, occultismo e scienza, un romanzo illustrato che racconta lo scontro tra uomini e natura, tra realtà e sogno, tra la vita e la morte.

h.16.30: Intersezioni e rabbia. Talk con Franco Palazzi (autore) e Ilaria Leccardi di Capovolte Edizioni (editrice).

L’intersezione tra razza, genere e classe non è solo un intreccio di oppressioni plurisecolari che si riconoscono a vicenda, ma anche il motore di una nuova soggettività sociale e politica sempre più potente nella nostra contemporaneità. In particolare il tema della “linea del colore” sta sempre più smettendo i panni dell’antirazzismo bianco solidale, per indossare quelli ben più profondi di rivendicazioni che mirano a colmare il solco creato da vecchi e nuovi colonialismo.
Al Festival si Sherbooks affronteremo questi temi in un panel nel quale dialogheranno Franco Palazzi, ricercatore di filosofia e autore de “La politica della rabbia. Per una balistica filosofica” e Ilaria Leccardi, fondatrice della casa editrice Capovolte, che al tema della “blackness” e alla questione decoloniale dedica gran parte del proprio catalogo.

 h. 18.30: Presentazione di Arcani filosofici, con gli autori Francesco D’Isa e Alessia Dulbecco

«Ho cominciato a interessarmi alle carte come mezzo per facilitare la crescita personale, intesa come la capacità di guardare più in profondità dentro di sé e ascoltare le proprie emozioni. Le ho applicate prima su di me, come nuove occasioni per dar vita a cortocircuiti intuitivi e per entrare in contatto con quegli interessi artistici e creativi che per anni ‒ complice lo studio e gli impegni di ogni giorno ‒ avevo accantonato».

Alzi la mano chi è rimasto almeno una volta affascinato dai tarocchi e dalla loro lettura del futuro, relegandoli però poi alla stregua di strumenti da cialtroni?! 

Con i loro Arcani filosofici, Francesco D’Isa,di formazione filosofo e artista visivo, e Alessia Dulbecco, pedagogista, formatrice e counsellor specializzata nel contrasto alle discriminazioni in ottica intersezionale, mettono in piedi un progetto filosofico, artistico e operativo che cerca di reinterpretare il senso intimo e ancestrale dei tarocchi, offrendone un uso che non intende predire il futuro, ma vuole creare uno strumento per riflettere su di sé.

Nata a Imperia nel 1985, Alessia Dulbecco è pedagogista, formatrice e counsellor specializzata nel contrasto alla violenza di genere e alle discriminazioni in ottica intersezionale, lavora da anni su questi temi proponendo interventi formativi e laboratori ad aziende, associazioni, enti e cooperative. Ha collaborato con numerosi Centri Antiviolenza in Toscana e Liguria; scrive su L’Indiscreto, Il Tascabile e The Vision.

Nato a Firenze, di formazione filosofo e artista visivo, Francesco D'Isa ha esposto internazionalmente in gallerie e centri d’arte contemporanea. Dopo l’esordio con la graphic novel I. (Nottetempo, 2011), ha pubblicato saggi e romanzi per Hoepli, effequ, Tunué e Newton Compton. Il suo ultimo saggio è in Trilogia della Catastrofe (effequ, 2020) mentre il suo ultimo romanzo è La Stanza di Therese (Tunué, 2017). Direttore editoriale dell’Indiscreto, scrive e disegna per varie riviste.

h.21.00:Il caso grafica Veneta, incontro con Massimo Carlotto e ADL Cobas

Massimo Carlotto è un giornalista e scrittore di fama internazionale, si è impegnato in collaborazione con ADL COBAS per quanto riguarda la vicenda di sfruttamento che nel 2020 hanno subito i lavoratori di Grafica Veneta (azienda tipografica padovana, leader in Europa nella stampa di libri).

"Nel Maggio del 2020, 11 lavoratori pachistani, impiegati nel colosso del campo editoriale con sede a Trebaseleghe (PD), vennero sequestrati, picchiati, spogliati di ogni bene e abbandonati nei paesi vicini legati e imbavagliati. Il ritrovamento di una delle vittime fece scattare le indagini che hanno portato nell’agosto 2021 all’arresto di diverse persone, tra cui 2 manager dell’azienda."

Una vicenda di caporalato, ricatto, sfruttamento e odio razziale che si è perpetuata nella Cooperativa BM Service di Lavis (TN) a cui Grafica Veneta subappaltava il lavoro di imballaggio libri.

Massimo Carlotto si è fatto portavoce di un appello a editori, scrittori, librai e lettori per schierarsi a fianco dei lavoratori.

Domenica 30 gennaio 2022

h 12:00: La dorsale. L’anno del ferro. Con Maria Gaia Belli (autrice) - (evento facebook)

“A nord c’è il Nord.

Il Nord è grande, è freddo, e si chiama Nord. Tutto quanto.

A Nord le persone sono davvero ricche e davvero strane.

(Ma questo lo dice la gente del sud.)

Tra il Nord e tutto il resto c’è la dorsale. [...]

La dorsale è lunga quanto è lungo il mondo, sta tra il nord e il sud, e di lì non si muove.”

Un fantasy sulla crescita di tre giovani in un territorio fantastico e spietato, dove l’unico modo per sopravvivere è guardarsi le spalle o avere potere. Tra amicizie, intrecci amorosi e una guerra che incombe, si snoda l’inizio di una grande epopea che si muove lungo le asperità montuose della dorsale, l’imponente montagna di ferro che delimita il loro mondo, che forse assomiglia al nostro, ma il nostro non è.

La dorsale - l’anno del ferro, primo capitolo di una trilogia fantastica senza precedenti. 

h. 15:00: Presentazione Cesco e il grande tossico, con Luca Pakarov (autore)

Il romanzo di Luca Pakarov è uno spaccato spietato della provincia italiana di una ventina di anni da, Cesco decide di voler star fuori dai guai e dai brutti giri. Ma se sei il protetto del Grande Tossico, GT, lo spacciatore della zona, non è cosa facile. E non è cosa facile nemmeno stare lontano dall’eroina, anzi, è impossibile: ed è così che per i protagonisti della sonnacchiosa provincia, la vita è scandita dalla ricerca delle dosi.

Luca Pakarov è giornalista e scrittore, questo è il suo esordio da romanziere ma ha già pubblicato con Agenzia X, e scritto per Il Manifesto, Rolling Stone, Linus e altri. 

h 17:00: Conoscere il vino a fumetti, con Francesco Scalettaris e Gio di Qual (autori)

Con gli autori Francesco Scalettaris (formatore in Public Speaking, sommelier e coach per l'accoglienza e ospitalità in ambito agrituristico e vinicolo) e Gio Di Qual (Comic drawer e illustrator) . Presenteremo il primo manuale a fumetti che insegna in modo chiaro e semplice come si produce, come si assaggia e come si abbina il vino al cibo.

Un testo strepitoso colmo di informazioni, segreti e consigli per avvicinarsi al mondo del vino!

Alla presentazione seguirà una degustazione di vini.

h. 18.30: Presentazione di Complotti! - Da QAnon alla pandemia, cronache dal mondo capovolto con Leonardo Bianchi, autore (evento facebook)

Leonardo Bianchi è un blogger, news editor di VICE Italia, autore di La Gente edito da Minimum Fax. Da sempre si occupa come giornalista di complotti, tenendo anche una newsletter. Con il suo ultimo saggio ci dà l’opportunità di avere una visione ad ampio spettro e nel contempo dall’interno sulle teorie del complotto. Se l’idea generale è sempre stata, infatti, che esse siano un qualcosa di pericoloso ma al tempo stesso estremamente marginale, è invece sempre più evidente oggi che la realtà è ben più complessa. Gli studi più recenti dimostrano inequivocabilmente che il complottista può essere più o meno chiunque. Perché chiunque - in una o più fasi della sua vita - ha creduto ad almeno una teoria del complotto: in gergo, è finito “nella tana del Bianconiglio”.

Partendo dai Protocolli dei Savi di Sion, passando per QAnon e spingendosi fino alla pandemia e all'assalto al Congresso degli Stati Uniti, Leonardo Bianchi costruisce un quadro organico delle teorie del complotto, spiegando come nascono, in che modo e perché si diffondono, e cosa rivelano della società in cui viviamo. Il tutto senza mai rinunciare a quel rigore dell'analisi e del giudizio che ne fanno una delle voci più credibili e potenti del giornalismo italiano.

CASE EDITRICI OSPITI

D Editore

D Editore è un progetto editoriale libertario che intende portare in Italia temi, autrici e autori che hanno difficoltà a penetrare nel nostro territorio per motivi sia politici che culturali. Pubblicano saggi, romanzi e racconti che vogliono parlare del nostro tempo con un occhio radicale.

Le Collane:
-D_Pressa
-Libreria di Neo Antropologia
-Libreria di Transarchitettura
-Lingue
-Malatempora
-Nextopie
-Strade Maestre

Wom Edizioni

WoM Edizioni è una piccola realtà editoriale nata nell’estate del 2020, i cui libri sono disponibili in libreria da aprile 2021. Lo scopo è quello di rianimare quella letteratura straniera e italiana dimenticata, fuori catalogo e inedita – contraddistinta dal comico e humor nero – e di riproporla in nuove vesti e curatele riattivandone lo spirito dissacratorio. Attraverso l’humour si interrogano sui vari temi quali la società,la condizione umana, la sessualità, la morte, il lavoro, il rapporto uomo-natura.

Le Collane:
-I Neri: testi di narrativa e saggistica contraddistinti dall’humour nero
-I Rosa: testi di narrativa erotica e saggistica sul corpo e la sessualità
-Gli Ivory: albi illustrati d’arte per adulti e bambini

Effequ

Effequ è una casa editrice indipendente che pubblica libri che non c’erano.

Le Collane:

-RONDINI - Una collana di narrativa. Narrativa è una parola chiara, eppure vuol dire un sacco di cose. Per questa collana la narrativa è leggera e inquieta. Perché tutto ciò di cui non si è in grado di parlare, si deve narrare.

-SAGGI POP - Saggi trasversali, ibridi, poco convenzionali ma autorevoli, con l’idea prepotente di reinventare le coordinate prima note. Perché ogni testo, si sa, è un mondo, e per noi ogni testo non deve cambiare il mondo, ma almeno provarci.

Capovolte

Capovolte è una casa editrice indipendente con sede ad Alessandria, nata nel gennaio 2019. Pubblica testi di saggistica, con una prospettiva di genere, a tema donne e femminismo.

Le Collane:
-Ribelle - fiori che rompono l'asfalto: di taglio socio-politico
-Dinamica: dedicata allo sport al femminile
-Intersezioni: tratta di pensiero femminista internazionale.

Red Star Press

Dedicata alla storia del movimento operaio e alle culture della Resistenza, la Red Star Press, concentra il suo catalogo sulla narrativa di movimento, il conflitto tra capitale e lavoro, l’antirazzismo, l’antifascismo, le lotte dei popoli oppressi e contro il patriarcato. Con le etichette Hellnation Libri e Bizzarro Books, dà spazio allo sport popolare, alle dinamiche controculturali e all’arte ipercontemporanea.

Le Collane:

-Resistenza e Antifascismo
-Cuba
-Internazionalismo e lotte di liberazione
-Musica e Controcultura
-Classici del movimento operaio

Becco Giallo

BeccoGiallo è una casa editrice nata nel 2005 e specializzata nella produzione di libri a fumetti, tra i pionieri del Graphic Journalism in Italia.


Le Collane:
-Biografie e di Cronaca storica
-CriticalKids
- Rami: La collana di fumetti di finzione
- Unplugged: raccoglie i volumi realizzati in collaborazione con gli artisti più rappresentativi del nuovo panorama musicale italiano.
-Le edizioni cartacee di alcuni dei webcomics più famosi dall’Italia e dall’estero

Asterisco Edizioni

Asterisco Edizioni è una casa editrice indipendente che nasce per indagare, approfondire e divulgare temi specifici di attualità sotto un punto di vista storico, sociale e politico. Un progetto che vuole costruire la propria identità sull'infedeltà alla norma, traendo dalle zone d'ombra della realtà la propria forza. Genere, sessualità, educazione, critica ai sistemi di potere contemporanei, ma anche tecnologie e “mondo nerd”, strumenti descrittivi dell’oggi e in potenza del domani; questi i campi da cui prende forma il progetto, e da cui parte la nostra riflessione.

Le Collane:

-Eresie: Ripropone all’attenzione dei lettori e delle lettrici testi ormai fuori catalogo e/o introvabili che hanno segnato la storia del movimento e della letteratura lgbt e femminista.

-Illustrissime: la collana dedicata ai fumetti, alle bande dessinée, a tutto ciò che è grafico e illustrato. Le figure, le storie, le identità che prendono vita sulla carta, che prendono spazio, colore, che si rivendicano la propria esistenza, che non si accontentano di un riquadro ma che puntano alla pagina intera, che vogliono rendersi finalmente visibili.

-Incidenti: La collana di testi e articoli di saggistica contemporanea, raccoglie e rivendica allo stesso tempo le produzioni editoriali degli incidenti di oggi, delle devianze, dei problemi da risolvere, dei conflitti aperti, dell’eventualità che non si sarebbe dovuta verificare.

-Alogene: dedicata alle biografie e alle monografie di autorialità singole o collettive, che hanno ridefinito i confini di ciò che è fuori e di ciò che è dentro, del noi e del loro.

Minimum Fax

Nata nel 1993 per la prima volta come una rivista letteraria che veniva diffusa agli abbonati via fax, oggi minimum fax è una casa editrice indipendente di grande importanza nel panorama italiano. Negli anni ha tenuto corsi di editoria, scrittura e cinema e ha pubblicato molti scrittori contemporanei portandoli per la prima volta in Italia.

Le Collane:

-Sotterranei: dedicata alla poesia e alla narrativa americana.

-Nichel: dedicata alla narrativa italiana.

-Indi: dedicata ai temi di attualità.

-Minimum Classics: la collana dei classici contemporanei inediti e introvabili in Italia.

-Filigrana: dedicata al mestiere dello scrittore e a tutto ciò che sta attorno ai processi di scrittura.

-Minimum fax musica: dedicata alla musica.

-Minimum fax cinema: dedicata a sceneggiature, saggi, interviste e reportage sul cinema.

-Mini: raccoglie i piccoli libri scritti da autori di culto e tradotti da scrittori italiani.

Fandango Libri

Fondata nel 1999 da Domenico Procacci è legata all’omonima casa di produzione cinematografica che ha prodotto tra gli altri Gomorra, Reality e L’imbalsamatore di Matteo Garrone, i film di Nanni Moretti. La casa editrice pubblica fiction e non fiction italiana e straniera. Ha pubblicato fra gli altri John Cheever ed è stata la prima casa editrice internazionale ad aver tradotto Infinite Jest di David Forster Wallace.

Le Collane:

- Mine Vaganti

-Documenti

Nottetempo Editore

Fondata nel 2002, pubblica saggi, opere di narrativa e poesia. In tutti gli ambiti orienta la propria ricerca verso gli spazi critici cercando di dare voce a testimoni e interpreti che esplorino la complessità e le contraddizioni della nostra società.

Le Collane:

-narrativa.it: la collana dedicata ai nuovi autori italiani

-Figure: la collana di saggistica

-Animalìa: che raccoglie monografie agili e divulgative dedicate al mondo animale.

-Terra: dedicata ad approfondire il tema delle possibili relazioni alternative tra viventi, per un nuovo pensiero ecologico che superi la visione antropocentrica. 

-Architettura: dedicata a  importanti testi inediti o non piú reperibili di maestri dell’architettura e di architetti operanti, e mira a contribuire al dibattito e allo scambio di idee.

-Extrema Ratio: dedicata ai testi di teoria e critica letteraria usciti nel Novecento, accanto a saggi inediti scritti da grandi figure della critica contemporanea e a opere importanti di giovani studiosi e studiose. 

Oso Malero Edizioni

Nata nel 2020 a Padova, dalle speranze e le utopie di alcuni amici migranti venezuelani che hanno osato rendere possibile il sogno, di provare a portare a bambini, bambine e adolescenti le opere letterarie latinoamericane e caraibiche. Questa casa editrice prende il suo nome da un animale dolce e coraggioso, un camminatore ambulante che si nutre di formiche e miele. L’oso melero invita a cercare l’incanto, a scoprire suoni, profumi, parole e immagini che, una volta entrati nel cuore, saranno compagnia per tutta la vita.

Tra le sue prime pubblicazioni possiamo trovare: Lundiluna Ponpon di Maria Elvira Fernandez Sa e La corte della Luna piena: il vincastro di Quetzalcoatl di Mara G. Quiron.

Militanza grafica

Militanza Grafica è un progetto che nasce per raccontare le lotte attraverso forme artistiche grafiche, per capovolgere la prospettiva della narrazione spostando il punto di vista all’interno del movimento. 

Il 30 gennaio Jah sarà ospite dello Sherbooks Winter Festival, con la sua mostra itinerante e militante. Ci sarà poi occasione anche di fare due chiacchiere con l’artista, e farci raccontare la storia del suo progetto. 

 
 

Link dell'evento

Link alla call per volontari

Seguono link degli autori:

Massimo Carlotto

Vice Italia

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...