Password dimenticata?

dal 5 al 10 luglio 2021 sul palco nel parcheggio dello Stadio Euganeo

I concerti della terza settimana dello Sherwood Festival 2021

Ascolta i podcast delle interviste agli artisti qui a lato!

12Luglio2021

Quest'anno la Sherwood Webzine è in festival per redarre appositi report settimanali dei concerti che si tengono sul palco dello Sherwood Festival 2021! Ogni report è scritto da un diverso redattore o redattrice, con peculiarità personali e penne dal multiforme ingegno!

Vuoi scrivere anche tu dei report musicali? Scrivici a press@sherwood.it, con oggetto: Report Musicali SF2021!

LVCA - 5 luglio 2021

Luca Rebellato e Nicola Cerantola portano sul palco di Sherwood il loro repertorio, tra cui il loro ultimo album S.E.N.T.I.Senza Elettricità Non Trovo l’Interruttore, uscito quest’anno per la casa discografica Giada Mesi, con brani arrangiati insieme ai The basabello clinique, in una performance analogica autentica, che ci ha avvolti generando un’atmosfera tiepida che ha il sapore di pomeriggio estivo di ozio con le amiche. 

Questo progetto germoglia a Bassano del Grappa e si fa spazio, senza fretta, nel panorama musicale italiano più fresco dei giorni nostri, irradiando il pubblico di riflessi contemporanei. La loro musica, che ingloba le diverse palette di stati d’animo de* artist* di ultima generazione, è lontana dalla rigidità, e molto libera nella struttura. Dopo l’uscita dell’EP Metto Amore Tolgo Illusione (MATI), il periodo pandemico ha portato aria creativa nella produzione di Lvca ed il suo produttore Ilovenikobrens, che non hanno smesso di lavorarci su neanche un giorno. Il gusto cosmopolita dei beats nelle basi di Nicola, amatore dell’old school ma attento ai suoni della realtà odierna, getta le basi del tessuto sonoro che accompagna la penna di questo giovane cantautore, Luca, che si racconta con testi pregni di riflessioni, associazioni libere, provocazioni e denuncia, in una commistura tra stile ed anima che prende per mano il pubblico e lo stimola ad ascoltare attivamente. Abbiamo fatto una chiacchierata sciolta con loro, dopo il concerto.

METRO QUADRO & Flexional - 7 luglio 2021

I tre rapper di Chioggia tornano a solcare un palco per la prima volta dopo la pausa forzata dalla pandemia, e lo fanno in grande stile accompagnati dalle variegate sonorità dei Flexional e sporadicamente dalla bellissima voce della cantante Zenna. Performance che inaugura il loro nuovo, nonché primo album dal titolo Tratto da una Storia Vera, concept album a tema cinematografico in pieno stile hip hop "vecchia scuola". Tolta la ruggine iniziale, Metro Quadro e Flexional hanno messo in piedi uno show in piena regola, portando ancora una volta il rap italiano ad ardere sul palco del nostro Festival!

MOTHER+ANTARTICA+YOTAM  - 9 luglio 2021

Nella seconda serata promossa da Trivel Collective a Sherwood suonano i Mother, post-hardcore da Venezia, gli Antartica con il loro indie-pop da Vicenza, e il cantautore israeliano Yotam Ben Horin, già leader del gruppo hardcore melodico Useless ID. I Mother propongono a sorpresa un set unplugged, che più che al post-hardcore richiama al grunge anni ‘90 finanche ai The Cure. Con una formazione estesa a sette elementi, la band ripropone i brani di Love Vision e l’ultimo singolo, Dillydallying, passando per la cover di Don’t want to know if you are lonely, degli Hüsker Dü. Seguono gli Antartica, che con il loro ultimo singolo, Clinica, e il loro sound ispirato ai nostrani Pinguini Tattici Nucleari fanno ballare il loro nutrito seguito giunto fino a Sherwood. Chiude Yotam, che ripropone i propri brani solisti, dagli album California Sound e Distant Lover, assieme a qualche brano della sua band, ripresi dall’ultimo disco (un best of con due nuovi pezzi), Most Useless Songs, e qualche cover acustica di classici del punk, come Linoleum dei NOFX.

INOKI - 10 luglio 2021

In questa edizione particolare del Sherwood Festival sabato scorso 10 Luglio si è svolta la prima parte dell'11esima edizione del Sherwood Hip Hop day. 

L'headliner per l'occasione era INOKI (aka Inokiness) il cui "Mediego" tour è partito proprio dal main stage dello Sherwood Festival, lui, immediatamente, ci ha catapultati in una serata memorabile con corsi e ricorsi del suo repertorio.

Il rapper bolognese per antonomasia è salito sul palco per il suo primo live dopo lo stop forzato e ci ha regalato una notte magica con una performance esplosiva con una scaletta che ci ha portati indietro nel tempo con classici imperdibili. Il live è stato esplosivo e si è tenuto di fronte ad un pubblico talmente incendiato che per l'entusiasmo INOKI si è perfino fratturato il perone ma, imperterrito, ha continuato il suo live esuberante che non ha risparmiato attacchi nei confronti degli abusi adoperati dalle forze d'ordine, alla lega, al razzismo, all'omofobia e a qualsiasi forma di discriminazione. 

Degna di note la performance dei classici come Bolo By Night (prod. Shocca), Giorno e Notte (Tributo Joe Cassano RIP), la conscious Il mio paese se ne frega ed i brani del nuovo album tra cui si eleva Veterano con la firma impeccabile del produttore della marca Shocca aka Roc B già autore del classico "Bolo by NIght" nonchè dell'epica Non mi avrete mai che chiude il live. A fine live INOKI ringrazierà tutti e sarà prelevato dall'ambulanza e trasportato in 'ospedale dove i sanitari lo ingesseranno per una frattura al perone. 

Che altro aggiungere! Un live di altri tempi in una cornice magica che fa preannunciare una parte 2 dello Sherwood Hip Hop Day in calendario prossima domenica 18 Luglio con la Freestyle Battle. Un appuntamento imperdibile per i rappers che si sfideranno a colpi di rime ma soprattutto per il folto pubblico di Sherwood che rappresenterà anche il volto popolare all'interno di questa sfida ormai appuntamento immancabile da undici edizioni.

 
 

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

    audio

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...