Password dimenticata?

Minus Hero: Un muro di malinconia rinforzato dal punk

Review EP

15Maggio2021

Come dicevo in qualche recensione fa: Roma è talmente grande da essere veramente piccola, infatti, con lentezza, le generazioni riescono ad incontrarsi nella stessa scena ed è grazie a questo che oggi io ho il piacere di recensire l’ultimo EP dei Minus Hero, in cui suonano veterani della scena Punk/Alternative romana, intitolato Songs About Leaving e uscito per la Blue Feelings Collection edita dalla genovese Flamingo Records.

Questa sarà una recensione diversa dalle mie solite “track-by-track”, visto che l’EP protagonista è un compatto muro di suono di quattro tracce più che coerenti fra di loro e rigorosamente all’insegna del sentimentalismo più profondo (per questo consiglio seriamente di leggere i loro testi).

Gli elementi che dominano il disco sono principalmente tre: sezione ritmica costante e martellante, voci calde ma taglienti e delle chitarre distorte che, intrecciandosi fra di loro, vanno a creare un tappeto melodico comprendendo così tante frequenze da entrarti direttamente nello stomaco e trasmetterti tutta la malinconia di cui dispongono (formula usata anche nei primi dischi degli Amusement Parks On Fire, il quale record di volume sembra essere per lo meno pareggiato dai nostri Minus Hero).
Il tutto incorniciato da una buona dose di riverbero e decorato da qualche “solo riff” che ne incrementa il discorso melodico.

Tuttavia l’EP ha una sua struttura, nel senso che i pezzi, nonostante la coerenza reciproca, non sono intercambiabili: Aprono e chiudono il disco le due Goodbyes (Pt.1 e Pt.2), le quali possiedono la vera anima Punk, ricordando quell’Emocore di metà anni ’90 portato avanti da gruppi come i Christie Front Drive e Boilermaker, mentre i due brani centrali rappresentano il cuore malinconico del lavoro in studio: Serenity, già rilasciata preventivamente come singolo e la straziante Care, in cui i Minus Hero raggiungono il picco poetico: «A star collapsed and left two heart shaped gems into broken pieces».

Ricordo una frase che la MNE riservò proprio per il primo disco degli Amusement Parks On Fire: “Only one thing is certain – soon we will all be deaf”.

Ecco, parlando di Songs About Leaving, all’aggettivo “deaf” aggiungerei “melancholic”; “emotional” e soprattutto (fucking) “happy” (that someone plays stuff like this in my town”).

 
 

Minus Hero su FB
Minus Hero su IG

Flamingo Records su FB
Flamingo Records su IG

 
 

Commenti

Per inserire un commento devi effettuare il login utilizzando il modulo in alto a destra.

Sei nuovo? Registrati subito utilizzando il modulo di iscrizione che trovi qui.

CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...