Password dimenticata?

Sherwood Festival, Padova - 24 Giugno 2011

manzOni Live Report

Registrazione integrale del concerto, intervista, report e foto

28Giugno2011

Report

Una costante ricerca sonora che spazia tra la canzone d’autore, il blues e il post rock. 
Detta così si potrebbero elencare decine e decine di band che rientrano in questa descrizione. Se però aggiungiamo che il loro album d'esordio è considerato tra le migliori produzioni del 2010 e che vengono da Chioggia, capite subito che sto parlando dei manzOni.
Il titolo dell'album è semplicemnete "manzOni" e in copertina, su sfondo bianco, alcuni palloncini rossi.
Ancora una volta si intravede la loro ricerca sperimentale e alternativa che li conduce a Piero Manzoni, tanto caro a Tenca e che da cui prendono il nome, i cui palloncini ormai sgonfi rinchiusi chissà dove ne rappresentavano un'opera di tempo fa (da ricordare anche l'opera "merda d'artista")
Benchè al loro primo disco non sono certo di "primo pelo". L'età media è sui 40 e di esperienza ne hanno da vendere.
Ascoltandoli mi viene in mente un signore che si chiama Giovanni Lindo Ferretti, ma il paragone anche se scomodo, mi aiuta a capirne i testi.
Il loro concerto è cupo, raffinato, intenso, personale. Non sono facili da ascoltare, lo so, ma non si può sempre cedere alle cose più facili, al pop per così dire.
I manzOni usano i testi di Gigi Tenca come coltelli. Le quattro chitarre fanno poi il resto. Iniziano dolcemente, sperimentando sonorità al limite fino ad esplodere incazzate e convincenti in "Confessione" e "...E scrivo".
Tutto funziona a seconda dell'umore di Freguia, Fuolega, Veronese e Trevisan, cambi di batteria compresi che donano motivazioni e attenzioni diverse. Tre band in una si potrebbe dire.
Merito del Chioggialab?

Intervista

Foto

Registrazione del concerto

 
 

http://www.facebook.com/pages/ManzOni/

http://www.cycpromotions.com/artista.php?a=manzoni

http://www.myspace.com/viaggicongliaerei 

 
 
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...