Password dimenticata?

Dimenticare Tiananmen, di Davide Reviati

10Maggio2011

A pochi mesi di distanza dall'uscita del capolavoro Morti di sonno, l'autore ravennate porta sugli scaffali delle librerie un altro libro che merita di essere letto.

Dimenticare Tiananmen è un ricordo della repressione che il governo cinese mise in atto per sedare e schiacciare il movimento degli studenti, degli intellettuali, dei semplici cittadini che, nel 1989, scese in piazza per invocare giustizia e libertà, sfidando apertamente il regime. Il libro è anche una denuncia nei confronti dell'occidente che, per non mettere in discussione gli accordi economici con la Cina, ha presto dimenticato e spazzato via dall'opinione pubblica quei tragici giorni.

Il racconto ruota attorno ad un uomo italiano che, ai giorni nostri, per mantenere una promessa fatta 20 anni prima alla ragazza del tempo, cinese, si reca a Pechino.

Il ritrovarsi sulla piazza Tiananmen dà il là ai ricordi, quelli personali e quelli sulla protesta studentesca, che vanno a mescolarsi nel lirico e evocativo racconto costruito dall'autore. Reviati è uno dei migliori narratori grafici italiani del momento e anche in questo lavoro rifugge ogni scontata retorica sull'argomento.

Tavole libere, adattate con capacità dall'autore di volta in volta a secondo del ritmo che vuol dare al passaggio narrativo, danno vita a sequenze di altissimo livello. Il valido e personalissimo segno di Reviati, elegante e evocativo, supportato da una colorazione pittorica, amplifica la valenza comunicativa dell'opera, che risulta un sentitissimo e originale omaggio ai martiri della libertà, di tutte le epoche.

 
 

Dimenticare Tiananmen
di Davide Reviati
BeccoGiallo
176 pag.
16 euro

Scheda del libro sul sito della casa editrice

 
 
CalendarioSherwood
MappaSherwood
loading... loading...